Zazzaroni: “Nel calcio Italiano mancano i soldi ed i grandi interpreti”

    Zazzaroni: “Il calcio Italiano è in crisi, mancano i soldi ed i campioni. Il Napoli soffre la mancanza di Pepe Reina”


    Ivan Zazzaroni, noto opinionista, è intervenuto nel corso di Marte Sport Live rilasciando le seguenti dichiarazioni: “Nella Juventus mancano i grandi interpreti che ti cambiano la partita. Nel calcio Italiano mancano i soldi ed i grandi interpreti ed i gol semplici non arrivano. Non abbiamo i Cavani, gli Ibra o i Messi che fanno la differenza. La Juventus non ha grandi capocannonieri, hai Tevez e Giovinco, ma non sono grandi bomber. L’Arsenal ed il Liverpool sono in crisi, ma in generale le squadre Italiane si presentano male, vedi la Roma che ha l’attaccante Gervinho che ha 27 anni e fa molta fatica in competizioni Europee. La partita è la classica partita anomala, una squadra che gioca al 150% ed un’altra allo 0%. Quando sei sullo 2-0 da pochi minuti non capisci più nulla, ma sono cose che succedono nel calcio, puoi avere un blackout, non si possono fare ragionamenti tecnici. La Juventus perdendo Conte ha perso in intensità, Allegri non ha le caratteristiche motivazionali di Conte, in più nella Juventus manca un capocannoniere, per questo ha tutte quelle difficoltà in Champions. In questo momento l’Italia sta producendo giocatori mediocri, si gioca di meno e meno bene, è un cambiamento culturale e si scelgono giocatori stranieri, gente che ha più fame. Comprare un giocatore straniero spesso è più conveniente, vedi il Liverpool e l’Arsenal, e quindi una soluzione può essere comprare stranieri ma bisogna comprare giocatori di qualità. Credo che Benitez si sia ritrovato con molti giocatori non proprio desiderati. Il Napoli soffre la mancanza di Pepe Reina, ancora oggi mi chiedo come la società l’abbia fatto partire. Pepe era un grande calciatore di personalità e non mi spiego perché non si abbia provato a trattenerlo, un ‘altra cosa che non mi spiego è la partenza di Behrami”