Zapata si tuffa sulla Samp

Sampdoria-Napoli-romero

Nella sfida più cinematografica dell’anno, un thriller naturalmente, non poteva mancare il colpo di scena all’ultimo fotogramma, proprio mentre sta per apparire la scritta «The End».

Il caso sembra chiuso, le indagini risolte dall’agente Eder a modo suo, con un destro secco dal limite.

Il trailer sta per annunciare il prossimo spettacolo, «Genova, Italia», con la Samp che stacca di un punto il Genoa al terzo posto. Ma poi, minuto 47, quello che uno sceneggiatore hollywoodiano non avrebbe neanche immaginato (o forse sì, rivolgersi a chi domenica ha scritto Juve-Torino):

con il Napoli in dieci, e la Samp pronta alla risata finale da copione, ecco un calo di tensione, una ripartenza, in area spunta la testa di Zapata e gli spettatori restano con gli occhi sbarrati. 1-1. Pari. Non giustissimo, ma così è.