Varriale: “Gli azzurri si devono aiutare di più tra di loro.Con lo Sparta Praga mi aspetto una reazione dai giocatori di Benitez!”

    Il giornalista Rai, Enrico Varriale ha rilasciato alcune dichiarazioni a “Radio Goal”, trasmissione in onda su Kiss Kiss Napoli:

    “Al di là dell’allenatore, ora devono rispondere i giocatori. Nonostante tutti i limiti della campagna acquisti, questa squadra non è inferiore certamente al Chievo o alla Sparta Praga, quindi devono essere loro a rispondere sul campo. I calciatori rappresentano sempre il 60-70% rispetto a tutto il progetto di una squadra, l’allenatore deve essere bravo a far diventare tutti i solisti di una squadra una buona orchestra.

    Il gol subito contro il Chievo ha fatto vedere che è una squadra in cui nessuno fa un metro in più per aiutare il compagno, ognuno si fa passare dai giocatori avversari senza fare nulla. Albiol è in ritardo, ma non c’è nessuno dei compagni che lo aiuta. Di Benitez non ho dubbi, l’unica cosa deve essere bravo a far passare i suoi convincimenti in un gruppo che altrimenti può avere mille alibi, dalla Champions persa che ha causato forse malcontento in Higuain, Callejon, Albiol e altri, fino ad arrivare tra poco alla questione del rinnovo del contratto del tecnico spagnolo. Ricordo che l’ultimo anno di Mazzarri, tutti sapevano che il tecnico sarebbe andato via, ma il Napoli fece lo stesso una grande stagione, con un ottimo secondo posto. Quindi basta con gli alibi”