Cerotti con le cozze: la geniale scoperta arriva dal Sud

    CEROTTI CON LE COZZE

    Cerotti con le cozze. Un invenzione semplice quanto geniale, arriva dal meridione d’Italia. I ricercatori del CNR di Cosenza università stanno sviluppando una super colla chirurgica.

    Si possono fare cerotti con le cozze?

    La risposta è si. Dalla bava che usano per attaccarsi agli scogli si potrà ricavare una potentissima colla biologica, resistente anche all’acqua, che servirà a risanare le ferite.

    Lo sostengono i ricercatori dell’Istituto di nanotecnologia ITM-CNR di Rende (CS) che, in collaborazione con e Università della Calabria e di Singapore, hanno scoperto che la sostanza collosa prodotta dalle cozze e, costituita da una serie di proteine, che vengono deposte una dopo l’altra. Una di queste, in particolare., possiede eccezionali capacità adesive. Anche se i due lembi della ferita sono immersi nell’acqua, ambiente naturale di questi molluschi.

    Pendendo spunto da questa scoperta si potrà sviluppare una colla da impiegare in ambienti acquosi come l’occhio, per esempio nel trattamento del distacco di retina o per suturare le ferite dopo interventi chirurgici.

    Fonte: Istituto per la Tecnologia delle Membrane (ITM) Rende (CS)