ULTIMISSIMA: RUBANO ANCHE A ROMA!

Ladri in casa di Balzaretti Rubati gioielli e denaro

Colpo da centomila euro. Il calciatore e la moglie non c’erano.

[su_dropcap]S[/su_dropcap]embra non avere fine il periodaccio che ha colpito il terzino della Roma e della Nazionale Stefano Balzaretti (ai box da diversi mesi per una serie di infortuni che hanno dell’incredibile). L’appartamento dei Parioli che divide con la moglie, la ballerina e etoile dell’Opera Garnier di Parigi Eleonore Abbagnato è infatti stato visitato dai ladri che approfittando che in casa non ci fosse nessuno, hanno portato via denaro e gioielli per circa 100 mila euro.

Secondo le prime ricostruzioni il portone d’ingresso dell’abitazione non presenterebbe segni di effrazione: i ladri quindi sarebbero riusciti ad entrare in casa senza forzare la serratura. Una volta dentro l’appartamento, hanno puntato principalmente ai gioielli custoditi in casa dalla coppia (orologi, anelli e altro) e sono poi riusciti a mettere le mani anche su una discreta somma di denaro custodita in casa. Quello del terzino della Roma è solo l’ultimo, in ordine di tempo, dei furti che hanno riguardato i protagonisti del mondo della pedata italiana. Episodi che non hanno risparmiato alcuna città da cui non si sono salvati nemmeno i campioni del cuore. Se Napoli infatti è salita alla ribalta mediatica per le numerose rapine che hanno colpito le moglie di alcuni dei campioni partenopei di ieri e di oggi (da Cavani a Lavezzi, passando anche per il capitano Hamsik)

Roma si ritaglia uno spazio importante per quanto riguarda i topi d’appartamento.

Ladri professionisti che hanno svaligiato la casa dell’ex romanista e colonna della nazionale argentina Heinze (a cui furono rubati due computer, un iPad e due autovetture di lusso), quella del laziale Juan Guilherme e poi, in un lasso di tempo piuttosto breve anche quella del campioncino Zarate (a cui i soliti ignoti fecero visita quando il calciatore e la moglie dormivano tranquillamente nel loro letto e non si accorsero di nulla) e quella del francese – ora passato al Milan agli ordini del tecnico Pippo Inzaghi – Menez che si accorse della presenza dei ladri nel salone ma che non riuscì a fermarli in tempo facendosi portare via beni e gioielli per quasi 100 mila euro.

E ancora il difensor giallorosso Juan rapinato mentre dormiva nella sua lussuosa villa di Casal Palocco: in quel caso i ladri entrarono mentre il giocatore stava ancora dormendo e portarono via gioielli per un valore di quasi 40 mila euro.

E ancora Christian Panucci che, quando militava con la maglia della Roma che poi vinse lo scudetto agli ordini di Fabio Capello, si ritrovò la casa svaligiata: in quel caso furono i vicino ad accorgersi del furto e a dare l’allarme ma i ladri riuscirono comunque a darsi alla fuga portando via un bottino di oltre 20 mila euro.

E poi Marco Del Vecchio che, nel 2008, si vide portare via oltre a numerosi gioielli di famiglia anche numerosi trofei che l’ex nazionale aveva accumulato nella sua lunga carriere da calciatore professionista ai massimi livelli. Ora è stato il turno di Balzaretti, uno dei fluidificanti sinistri più forti del campionato che ora, oltre che dagli infortuni che lo tormentano da tempo, deve fare i conti anche con i topi d’appartamento specializzati in furti ai calciatori.