Ulivieri: “Adoro il gioco di Benitez, Mazzarri ha la capacità di tirare fuori il meglio dei suoi giocatori!”

    Renzo Ulivieri, ex tecnico del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni al quotidiano Il Mattino:

    L’esclusione in Champions League ha pesato tantissimo, un’esperienza che ho provato sulla mia pelle quando ero a Parma. Quando vai fuori è difficile riprenderti, ti senti cascare il mondo addosso. Il contraccolpo psicologico è pesantissimo. Cosa mi piace di Benitez? La voglia di giocare sempre in maniera offensiva, la spregiudicatezza. Modulo? C’è bisogno che tutti si abituino a sacrificarsi quando si perde palla. Con il 4-2-4 in Italia ha vinto Capello nel dopo Sacchi, tutti devono rientrare per formare un quattro più quattro in fase difensiva.

    Perché l’Inter non è ancora una squadra di Mazzarri? Per un problema tecnico di qualche giocatore, che non sembra adatto all’idea di gioco di Mazzarri, C’è qualche difficoltà di troppo di costruzione. Cosa mi piace di Mazzarri? La capacità di tirare fuori dai giocatori il massimo e più del massimo”.