Tuttosport ” a Napoli mettono le mani avanti, sanno già che perderanno?”

Tuttosport attacca i napoletani.

Di: Francesco Pollasto

Assurdo e inopportuno articolo di Tuttosport.

Mani avanti: Fatturato e Palazzo I fantasmi del Napoli

Ecco il titolo del quotidiano Juventino, il contenuto, è peggio ancora.

Il giornalista, GUIDO VACIAGO (mai sentito nominare)  si è preso la responsabilità di caricare gli animi di due tifoserie già calde di natura.

Questo signore, dalle pagine del quotidiano di riferimento juventino ha dispensato un accozzaglia di parole che a parere suo dovevano essere IRONIA.

Da premettere che l’ironia è ben altra cosa, a Napoli ne siamo maestri. Cosa ha voluto evidenziare il Vaciago? non si comprende bene, pur volendo sforzare le meningi, non si trova il senso logico.

Scrive il quotidiano: A Napoli mettono le mani avanti.

Lo chiamano maniavantismo ed è qualcosa di più della scaramanzia gufante, perché quando dici che «la Juventus è di un’altra categoria: il fatturato conta» (Maurizio Sarri) o citi cripticamente il Palazzo riferendoti alla Juventus (De Laurentiis), da una parte concimi il terreno per giustificare un’eventuale sconfitta, dall’altra si scarica un po’ di pressione sugli avversari. In entrambi i casi, Juventus- Napoli è ufficialmente iniziata con due settimane di anticipo: la madre di tutte le partite scudetto di questa strana stagione, che proprio quando sembrava destinata al volatone di gruppo si è trasformata in una fuga a due.

De Laurentiis, pensa alla Juventus e nel dopopartita di domenica si è intrattenutoa lungo con i giornalisti napoletani, con i quali chiacchierava in tono piuttosto
informale, al punto che gli è scappato un «chi non salta è juventino»che ha fatto il giro del Web, senza suscitare particolari polemiche per il tono decisamente
pacato e cazzeggiante con il quale è stato buttato lì. E non ha voluto dare troppa soddisfazione a un cronista locale che provava a tirargli fuori qualcosa di piccante
su presunti vantaggi juventini nella lotta scudetto, citando arbitri e il fantomatico “Palazzo”,De Laurentiis ha ascoltato senza entrare mai troppo dritto nella conversazione,ma lasciando cadere un allusivo: «Non mi permetto di andare contro il Palazzo, quindi non parlo di Juve». Anche in questo caso si citano i “classici”, tant’è che l’ironia dei tifosi juventini si è subito scatenata «siamo passati da “er sistema” dei romanisti a “o sistema” dei napoletani».

NE VOGLIAMO PARLARE? E PARLIAMONE …Avrebbe detto Totò

Le frasi di Sarri, erano frasi serie, proferite dall’allenatore della squadra che pratica il miglior calcio d’Italia e che vanta il miglior attacco, una squadra che ha dimostrato di non temere nessuno, non teme nemmeno la juve, e’ certo che il Napoli non andrà Torino, con il timore reverenziale mostrato da Udinese o Chievo, ma guarderà negli occhi l’avversario.

Le parole di De Laurentiis sul Palazzo, non hanno sortito effetto, poiché le storie sono note a tutti, per cui nessun giornale ha voluto riaprire i faldoni delle inchieste juventine. Ma di cosa parliamo? nessun sito o giornale napoletano, oggi, ha scritto nulla sulla Juventus, si pensa alla Lazio, evidentemente a Torino sanno già che arriveranno alla sfida del 13 con questa posizione di classifica? e come fanno?……

Sulla stampa Napoletana, ormai ho steso un velo pietoso, nemmeno rispondo, non sentendomi parte di questo contesto, si lasciano usare impunemente da tuttosport.

Sulla copertina, non so se ridere o piangere : “La Juve fa paura” ma a chi? al Napoli che devasta gli avversari? i titoli intanto li fate voi, cari redattori di tutto sport, sulle copertine partenopee si parla di ben altro, a buon intenditor poche parole..