TUTTOJUVE ATTACCA NAPOLI, L’IPOCRISIA DEI GOBBI COLPISCE ANCORA

    Tuttojuve attacca Napoli.

    Di: Francesco Pollasto.

    Non ci resta che piangere, lo ha girato Troisi, ma forse sotto la mole non lo sanno, pensano di avere anche il primato di questa gustosissima e storica frase.

    Da Torino il portale TuttoJuve, della famiglia di Tuttomercatoweb, diretto da Michele Criscitiello, accusa l’ambiente Napoletano di vittimismo.

    Scrivono sul portale gobbo:

    Venghino signori, venghino. E’ iniziato il tradizionale circo mediatico prima di una sfida scudetto che vede protagonista la Juventus. Quello a cui siamo abituati da anni, ormai, col solito, schifoso corollario di saltimbanchi e giornalisti ultrà a sostegno delle tesi più disparate. Vomitate letteralmente dalla televisione e via giornali per screditare i successi dei bianconeri, creare per gli avversari un alibi preventivo in caso di sconfitta, e cercare di condizionare il designatore arbitrale e lo stesso direttore di gara del match. Spiace dirlo, ma ci sono ormai tesserati, telecronisti, redattori e conduttori televisivi che sembrano aver perso il lume della ragione, raggiungendo un livello di fanatismo spaventoso, capace perfino di annullare l’oggettività dei fatti.

    Lo schema in questi casi è sempre quello: lacrime, pianti e mani messe avanti già quindici giorni prima dell’evento, con un vero e proprio countdown che prevede ogni giorno il titolone ambiguo del giornale amico

    Giornale amico? Qua scatta l’applauso! Ma non è Agnelli ad avere quote della gazzetta? non è forse la Juve ad avere in tuttosport il suo Talmud?

     Ma le oscenità semantiche non si fermano a questo, continua infatti il potale di Criscitiello:

    Ci manca solo che a qualcuno venga in mente che la sede della Federazione Italiana Giuoco Calcio è in Via Allegri per calare il poker di idiozie. La cosa ridicola è che coloro che si stracciano le vesti paventando chissà quali probabili ingiustizie che subirà il Napoli nel big match di questo fine settimana, a causa di non meglio precisati poteri forti (a proposito, dov’era questo fantomatico Palazzo quando la Vecchia Signora veniva ingiustamente mandata in B?) capaci addirittura di manipolare i media (quali?), sono magari gli stessi a fare questi giochetti sporchi.”

    SI! amici miei avete letto bene, INGIUSTAMENTE come se gli atti processuali per tuttojuve, sono volantini dell’IKEA.

    Capiamo la frustrazione dettata dalla mancanza di morale, e soprattutto di etica, per cui ci ridiamo sopra e andiamo avanti, il web è pieno di video, in cui si vedono i Napoletani scherzare su questa partita.

    Nell’algida Torino, Torino intesa come metafora di una ben non definita città, in quanto è risaputo che il tifoso gobbo, non ha patria sportiva, ma solo la localizzazione di uno stadio, nella maggior parte dei casi distante migliaia di km dalla propria terra e dalla propria cultura, la Juventus è un melting pot sportivo, che accoglie tutti, tifosi, giocatori e arbitri.

    Caro tuttojuve, fateci giocare, dateci un arbitro imparziale e parli il campo.

    [su_quote cite=”Vladimir Majakovskij<“] Finirò sul trono? O a Sant’Elena? Dominati i flutti tempestosi della vita, sarò ugualmente candidato al regno dell’universo e al lavoro forzato. Se è mio destido d’essere re! [/su_quote]