“Fate, sirene e samurai” l’ultimo cd di Tommaso Primo, giovane cantautore Napoletano

    Il 27 novembre è uscito il cd “Fate, sirene e samurai” di Tommaso Primo,

    prodotto dalle etichette partenopee FullHeads e AreaLive e distribuito da iCompany, il disco composto da dieci storie moderne rimandano al mito, alla fiaba e alla canzone classica napoletana.

    Il cd è caratterizzato dalla contaminazioni tra diverse culture, si parte dalle “fate” che richiamano i ritmi tropicali del Brasile, nei testi come nella musicalità. Immancabili le “Sirene” di tradizione napoletana. L’album è infatti interamente cantato in lingua Napoletana, che ne impreziosisce la narrazione, e partenopei sono i featuring con Dario Sansone, Fede’n’Marlen e il pianista e compositore Danise, oltre al legame con il sound popolare che è presente nei temi trattati, nel linguaggio e nelle ambientazioni di alcuni brani. Infine l’esotismo dei “samurai”, un omaggio al Giappone come simbolo dell’unione tra tradizione e modernità. I testi di Caetano Veloso e la genialità di Disney ispirano un disco che vuole cantare l’amore, ma anche l’immigrazione, la guerra e i valori dettati dalla natura, attraverso metafore e suggestioni, che scorrono nel perfetto accordo tra parole e musiche, arrangiate dal produttore artistico Enzo Foniciello, in arte Phonix.

    La canzone “Prayer for Kumbaya” è il viaggio intergalattico di un bambino che, sollecitato da un vecchio sciamano, deciderà, a bordo di una stella cometa, di andare a chiedere a Dio in persona, un rimedio ai mali che affliggono il mondo.

    Seguite Tommaso Primo sulla sua pagina Facebook ufficiale