SSCNapoli: ”Il ruggito dei leoni, 4 metri sopra al cielo nel battito infinito della notte dei Campioni”

Strepitosa vittoria degli azzurri. Doppietta di Mertens, gol di Hamsik e Milik


di Bruno Marra per la SSC Napoli
Napoli – L’urlo della Champions infiamma le stelle di Fuorigrotta, accende la “torcida” napoletana e gli Angeli Azzurri volano quattro metri sopra al cielo, una stratosfera più su dell’Aquila lusitana.
Vibrano le corde del San Paolo ed è musica celestiale. Un inno alla gioia che sovrasta qualsiasi melodia ed apre il sentiero della gloria. Il Napoli trasforma il tappeto verde in una jungla d’asfalto dove crescono 4 fiori uno più bello dell’altro.
Comincia Hamsik che stacca di testa e si accarezza la cresta. Poi nel secondo tempo arriva il Ciclone azzurro. Mertens, l’artista fiammingo, che colpisce a pennello per illuminare il suo dipinto. Milik è bomber anche su rigore e Dries la chiude in 8 minuti di autentico, spettacolare, irresistibile furore. Napoli che segna per la prima volta nella sua storia 4 gol in Champions.
Vale il primo posto nel girone con 6 punti e 6 gol in due partite. E’ nostro il ruggito dei leoni, 4 metri sopra al cielo nel battito infinito della notte dei Campioni.