SputtaRoma – Lo sapevate che a metà dicembre De Rossi ha subito un furto d’auto? Il mediano giallorosso è pronto a lasciare la Capitale?

Perché i media nazionali non hanno dato risalto alla notizia? Noi di Napoletanosinasce una mezza idea ce la siamo fatta…

 

Nella notte tra il 15 e 16 dicembre scorso, il centrocampista giallorosso e della Nazionale italiana Daniele De Rossi ha subito un furto d’auto nel “Core de’ Roma”.

La sua Smart, infatti, è stata rubata da un 43enne già noto alle forze dell’ordine in Corso Vittorio Emanuele. Il ladro, successivamente, è stato arrestato dopo aver schiantato la vettura contro un terrapieno in via Muro del Torto.

Ma perché i media non hanno dato il giusto risalto alla notizia come quando qualcosa del genere accade ai calciatori del Napoli? Sarà la politica, l’orgoglio dell’Impero Romano, er Colosseo, Mafia Capitale o la voglia d’infangare tutto ciò che si trova all’ombra del tanto amato Vesuvio?

Giusto per informazione, Roma è la città italiana in cui nel 2014 sono avvenuti più furti d’auto. Secondo il prestigioso portale allaguida.it, alla Capitale spetta di diritto lo scettro di metropoli più scassinata dello Stivale. 

Non solo. Il 27 dicembre scorso all’attaccante ivoriano Gervinho è stata svaligiata la villa ad Axa mentre si trovava in patria per le festività natalizie. Due giorni prima, l’auto di Nainggolan è stata presa d’assalto da diversi malintenzionati, i quali hanno sottratto dalla vettura del belga le maglie destinate ai bambini malati. Tutto ciò è avvenuto nel parcheggio dell’aeroporto di Fiumicino.

In passato anche Heinze, Delvecchio, Okaka, Juan, Batistuta ed Emerson sono stati colpiti da simili disavventure. Ora per Daniele, GervaisRadja è tempo di cambiare aria?

Attendiamo che i colossi dell’Informazione, tanto attenti alle dinamiche partenopee, ci diano dettagli ulteriori sul futuro dei tre “lupacchiotti”.