Sprint scudetto, lotta Champions e bagarre per la salvezza: la serie A si accende

 

Sprint scudetto: Juve quasi sicura Napoli non molla Roma e Inter per la volata da podio per il terzo posto.

A poco meno di un mese dalla fine del campionato quanti giochi aperti. Piazzamenti Champions, Europa League salvezza e scudetto: 18 club su 20 in corsa

Sprint scudetto e lotta per la salvezza, cosa succede in serie A?

di Alberto Polverosi corriere dello sport

SPRINT SCUDETTO. Il conto finale non è ancora chiuso, alla Juve mancano due vittorie e un pareggio  viene difficile allargare le porte della corsa anche al Napoli, nonostante che ieri sera, anticipando col Bologna, sia tornato a -6. In ogni caso Allegri non potrà festeggiare domenica a Firenze, anche vincendo stasera con la Lazio: dovrà aspettare almeno lunedì, nella
speranza che la Roma fermi il Napoli, lo spint scudetto potrebbe esserci in caso contrario.

CHAMPIONS. Per ora il 3° posto è della Roma che, prima di Bergamo e prima di ieri sera, guardava minacciosa anche il secondo, ingolosita dal calendario che prevede lo scontro diretto col Napoli lunedì prossimo all’Olimpico.
Se vince in casa, va in vantaggio negli scontri diretti, ma deve guardarsi dall’inter che è a -4 , mentre la Fiorentina a -6. Tuttavia di punti disponibili ce ne sono ancora 15,  L’Inter, peraltro, è in forma ed è finalmente convinta delle sue qualità. Non solo può, ma deve crederci. Per la Fiorentina è un po’ diverso, ha 2 punti in meno dell’Inter e non è in condizioni smaglianti, nonostante la vittoria sul Sassuolo

L’EUROPA LEAGUE. Fiorentina e Inter si stanno rincorrendo per il 4° posto, oggi di proprietà di Mancini. In Europa League vanno la quarta e la quinta della Serie A, ma la differenza diventerebbe notevole se il Milan vincesse la Coppa Italia: la quinta dovrebbe iniziare la stagione con i preliminari di fine luglio, come è capitato alla Samp quest’anno.

SALVEZZA. salvezza, vicinissima, vicina, lontana o disperatamente lontana. Perfino il Verona, ultimo a 9 punti dal Carpi terz’ultimo, può attaccarsi a un lumicino.
Cominciando dal basso, mezzo campionato è ancora in ansia. Probabilmente basteranno i 40 punti che ha già fatto il Genoa per salvarsi, ma oggi nessuno può dirlo. Se il Carpi ne fa 10 (3 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta) arriva a 41. Di conseguenza, neppure il Genoa e tanto meno l’Empoli, l’Atalanta, il Bologna, la Sampdoria e l’Udinese hanno la sicurezza di partecipare anche il prossimo anno alla Serie A.