Sospesa Serbia-Albania, rissa e invasione di campo

 

Sospesa Serbia-Albania, rissa e invasione di campo

Un drone con una bandiera dell’autonomia kosovara è entrato nel terreno di gioco e subito dopo alcuni tifosi hanno dato vita ad un’invasione di campo.

 

Le prime intemperanze dei tifosi si sono registrate all’inizio della partita tra Serbia ed Albania, definita già alla vigilia “ad alto rischio”. Preoccupazione confermate quando, intorno al 40′, dagli spalti decolla un drone verso il terreno di gioco: appesa una bandiera degli autonomisti kosovari.
In campo si scatena la rissa fra le due squadre, poi entrano sul terreno di gioco anche alcuni tifosi dagli spalti e l’arbitro è costretto a sospendere la partita. Segue anche un lancio di fumogeni, i giocatori immobili sul terreno di gioco poi signor Atkinson che indica la strada degli spogliatoi.