Solidarietà: Jovetic, paga l’operazione a Raicevic

 

Jovetic: che cuore

Jovetic ha sostenuto le spese per l’intervento del connazionale.

Scrive la Gazzetta: tre settimane fa Jovetic era in patria per preparare l’amichevole contro la
Macedonia (giocata giovedì 12 novembre a Skopje). Stevan parla con Anto Drobnjak, amico
e d.s. del Buducnost Podgorica, il quale gli spiega la situazione di un suo giocatore, Raicevic.
Milivoje si è infortunato il 26 agosto in un match di campionato contro il Bokelj: rottura
dei legamenti, come Jovetic nel 2010. Drobnjak svela a Stevan anche la difficoltà del club e del ragazzo (che guadagna non più di 15 mila euro all’anno) a reperire i fondi per finanziare l’operazione ma non chiede un aiuto all’interista. Il quale però si fa coinvolgere. Recupera il numero di telefono del centrocampista, lo chiama e lo avverte. Senza
averlo mai conosciuto.

«Quando ho sentito al telefono la sua voce nemmeno ci credevo – ha raccontato
Raicevic a Uefa.com –. Ha organizzato un incontro con il dottore che lo aveva curato
quando si fece male nel 2010 e ha coperto tutte le spese mediche
per le visite e l’operazione.i».