SerieA: per la Juventus, valgono ancora regole diverse.

    La partita con la Samp di Ferrero finisce con un pareggio, che sa di polemiche.

    Non e’ un piagnisteo come i piu’ (juventini) vorrebbero classificare, ma un dato di fatto.

    Infatti il campionato dei bianconeri, e’ un mondo a parte, per loro non valgono cioe’ le stesse regole che valgono per le altre compagini di serie A.

    La partita di oggi e’ l’ennesima prova, se mai ce ne fosse stato bisogno, di come la squadra di Allegri goda di una sorta di immunita’,  prima il calcio d’angolo da cui e’ scaturito il gol bianconero, viene battuto non nel corner, come le norme impongono, ma di lato, gli arbitri di gara, ovviamente non hanno avuto nulla da eccepire.

    Il peggiore in campo, vidal, dopo essere stato ammonito, si rende colpevole di un entrata killer da dietro, meritevole di un cartellino arancione, ma per la Juve come abbiamo detto, questo non vale, anche perche’ se fosse stato ammonito, la conseguente espulsione , avrebbe avuto anche valenza sulla imminente super coppa, in quanto il giocatore avrebbe saltato la trasferta negli emirati.

    Insomma signori miei, inutile affannarsi, la storia si ripete, con una cadenza a goccia cinese! Cosa dire? Bhe speriamo in una presa di posizione decisa della FIFA per la tecnologia in campo!