Se il fallo di Henrique su Palacio era da rigore, questo di Pinilla cos’è?

    Escludendo il lato tecnico di questo match, ci poniamo una domanda sul metodo di applicazione della classe arbitrale. Se in Napoli-Inter, il tocco di mano di Henrique sulla spalla di Palacio, che poi è svenuto in campo, è stato ritenuto fallo da rigore, il fallo di Pinilla su Henrique cos’è?

    Cosa cambia, qual’è la discriminante? Se nel primo caso è stato detto che Henrique fosse stato ingenuo, nel secondo caso cos’è?Non si possono usare due pesi due misure, il metro di giudizio adoperato deve essere uguale per tutti, perchè questo genera polemiche e dubbi.

    La classe arbitrale italiana non è nuova a queste situazioni, troppo confusa e troppo piena di sè, c’è bisogno di un netto cambiamento negli uomini che la compongono.

    Questa sera Calvarese, ne ha dimpostrato i limiti, ha letteralmente perso il controllo del match, quei cartellini gialli volati così facilmente da quel taschino ne sono la prova, diciamolo, in quel momento avrebbe espulso anche la moglie di ADL. In quei minuti finali, in tanti si sono chiesti “Ma cosa sta facendo?” poi qualcuno ha detto: “Ma la prossima non è Roma-Napoli?” e così il dubbio diventa malafede e la credibilità diminuisce sempre più, ma nel caso del calcio italiano possiamo dire che queste componenti manchino da tempo.