Scontri Atletico-Deportivo: 60mila euro di multa e 5 anni di Daspo agli ultras, retrocessione per le societa’ che non collaborano.

    Ecco le sanzioni: la mannaia si abbatte sugli ultrà spagnoli dopo gli scontri che hanno preceduto la gara tra Atletico Madrid e Deportivo la Coruna.

    La battaglia tra hoolingans estremisti aveva causato il panico a Madrid e portato alla morte di Francisco Javier Romero Taboada, tifoso 43enne del Depor.

    MULTA E DASPO – La sanzioni, applicate dalla Commissione Statale spagnola contro la Violenza, il Razzismo, la Xenofobia e l’Intollerranza nello Sport, ha approvato una proposta di sanzione di 60.001 € agli 88 ultrà fermati duranti gli scontri di Madrid. Oltre alla multa pecuniaria, i tifosi fermati non potranno accedere agli impianti sportivi per i prossimi 5 anni

    CHI NON COLLABORA RETROCEDE – Inoltre oggi Javier Tebas, presidente della Lega spagnola (Lfp), ha annunciato che proporrà sanzioni come le penalizzazioni o la retrocessione per quelle società che non collaboreranno alla lotta contro gli ultras violenti: “Faremo un elenco dei club conniventi con le frange estreme del tifo e per loro scatteranno sanzioni di tipo economico e che potranno anche riguardare l’aspetto sportivo come le penalizzazioni e le retrocessioni