Schena, ag. Zapata: “Non si muove da Napoli. L’esultanza al goal? Ha voluto zittire i fischi e i cori razzisti!”

    Radio Crc durante la trasmissione Si gonfia la rete , è intervenuto il procuratore di Duvan Zapata, Fernando Schena queste le sue dichiarazioni:

    “Scoppiavo di allegria dopo il gol di Zapata alla Sampdoria perché è stato un gol pesantissimo. Sapevamo che la partita sarebbe stata difficile, ma regalare un punto alla squadra è stato importante per Duvan.Zapata non riesce ad acquisire il ritmo di gioco perché gioca poco. Questo è un problema di ogni calciatore ed è chiaro che ogni atleta vuole giocare per avere il giusto ritmo e quindi esprimersi al meglio. L’esultanza? Quel gesto non era riferito all’allenatore, al minutaggio o ad ogni altra polemica. Si riferisce ad un episodio precedente, relativo al suo ingresso in campo quando ha sentito dei fischi e dei cori razzisti, probabilmente dovuti al suo colore della pelle, ed ecco la sua risposta, sul campo, con un gol e la reazione con quell’esultanza. Mercato di gennaio? Duvan Zapata resterà a Napoli, la volontà del calciatore è quella di restare in azzurro. Poi, a giugno in base alle comunicazione del Napoli, decideremo il suo futuro. Ho ricevuto delle offerte dal’Olanda, dalla Turchia, dalla Grecia per Duvan, ma non dall’Italia. Zapata si fida molto di Benitez ed è certo che avrà più spazio. Soffre un po’ dell’eredità di Lavezzi e Cavani per cui sta lì ad aspettare il momento giusto per esprimersi al meglio”.