Sarri studia da stratega

    MODULI

    S

    arri è consapevole di essere arrivato in un grande club e malgrado il contratto di un anno con opzione

    La sua squadra dovrà trovare in fretta l’assetto giusto per essere da subito competitiva.
    Il vestito ideale è il 4-3-1-2, ma Sarri lavora su più sistemi di gioco:

    «Stiamo provando il 4-3- 1-2 e il 4-3-3, che più si adattano alla squadra.Abbiamo tanta qualità davanti, ma dobbiamo trovare equilibrio. Non ho mai visto squadre difendere con fantasia…».

    «Marek e Lorenzo mi hanno chiesto di giocare in certe posizioni, hanno le caratteristiche
    per ricoprire bene quei ruoli».

    Ritorno al passato per entrambi.
    Ma l’indicazione più divertente è arrivata da Mertens:
    «Mi ha detto che può giocare in tutti i ruoli dell’attacco». E non scherzava. Mertens può fare il
    trequartista, la seconda punta e l’esterno del tridente, ruolo che gli si addice di più.

    Quel che Sarri non dice è la possibilità di partire anche con un albero di Natale, con Mertens e Insigne alle spalle di Higuain o Gabbiadini, che insieme formeranno la coppia del 4-3-1-2. Sarri lo stratega studia e garantisce: «Alla fine di questa avventura sarò felice se la squadra avrà sempre dato il 101 per cento…

    Fonte: La gazzetta dello sport