Sarri: “Ringrazio il pubblico e i ragazzi che hanno dato tutto!Higuain? Felicissimo di lui, tornerà presto al goal!”

Ai microfoni di Sky Sport, Maurizio Sarri commenta l’elimanazione amara dall’Europa League:

Su Higuain

“Non si può pretendere che faccia sempre la differenza. Ci sta che per dieci giorni non trova la porta. Io sono contentissimo di lui, questo lui lo sa. Come sa che deve continuare a lavorare e fare bene. Sono periodi che possono vivere anche i più grandi al mondo. E’ logico che riprenderà a segnare, deve solo pensare a lavorare.”

Sul 4-2-4

“Lo stiamo utilizzando a partita in corso, ma non possiamo farlo per 90 minuti, è un modulo che ci espone troppo.”

Sulla squadra

“Volevo ringraziare innanzitutto il pubblico perché uscire da una competizione europea tra gli applausi non è comune. Ringrazio anche i ragazzi perché hanno dato tutto. Il momento è questo: si prende goal su deviazioni o da un cross”

Sul momento

“Bisogna rimanere sereni e continuare a fare queste prestazioni, i risultati non tarderanno ad arrivare. Nelle ultime due gare abbiamo fatti 41 tiri in porta con 15-16 occasioni, ovvio che stiamo sbagliando qualcosa anche noi. Lavoriamo per migliorare sicuramente, il periodo è sfortunato. Non vogliamo la fortuna, solo che ci abbandoni la sfortuna. Prendiamo il meglio: sicuramente ci tornerà utile preparare le partite con più tempo a disposizione, ma volevamo andare avanti.”

Manca entusiasmo?

“Non ho visto una squadra nervosa o contratta, ho visto solo un po’ più di frenesia negli ultimi passaggi. Se tornano i risultati tornerà anche l’entusiasmo. La nostra supremazia territoriale è palese. Da questa partita non si esce depressi, girano un pò, perché si esce, ma di certo non con negatività”