Sarri: “Je So’ Pazzo! siamo consapevoli che avremo uno stadio contro ma una città dietro”.

Je So' Pazzo

Sarri come Pino Daniele :”Je so’ pazzo”

«Dobbiamo andare a Torino a imporre il nostro gioco, voglio una squadra folle»

Ecco il messaggio di Maurizio Sarri nella conferenza stampa che precede Juventus-Napoli, una sana follia, quella dei grandi uomini e dei grandi sognatori, come diceva Steve jobs :” Non accontentarti. Sii affamato. Sii folle”.

Sarri lo e’ e’ abbastanza folle e sognatore, da portare il Napoli, in cima la mondo. Il tecnico azzurro afferma:

“Non provo nulla, solo grande determinazione – continua Sarri, parlando dei suoi sentimenti alla vigilia del match -. Mi ritengo un fortunato ad essere arrivato tra i professionisti.

E’ la più importante della mia carriera? No, ne ho fatte 500 prima e senza di quelle non sarei arrivato qui. L’obiettivo finale? No, noi abbiamo solo l’obiettivo di domani.

La partita ha un gusto enorme, perché siamo alla pari della Juve in classifica. Non ci accontentiamo di questo perché domani dobbiamo avere la follia di andare a Torino a imporre il nostro calcio”.

ORSATO.

“Con Orsato ho avuto qualche discussione fuori dal campo, ma è un arbitro straordinario, così come Rizzoli: siamo su livelli elevatissimi”.

LE DIFESE

“Avere una difesa solida è sempre una base di partenza importante per una squadra – continua Sarri : la Juve ce l’ha da danni. Noi stiamo cercando in questa stagione di costruire le nostre certezze difensive. La loro solidità è storica, la nostra è in divenire”.

I FUORICLASSE

“Quando si affrontano squadre che hanno grandi individualità è chiaro che la giocata di un singolo possa determinare la partita. Loro hanno tanti singoli che possono farlo, ma anche noi non siamo messi male”

I TIFOSI

“Mi dispiace tantissimo che non siano a Torino, la ritengo una grande ingiustizia. Pensavo la stessa cosa quando i tifosi della Juve non sono potuti venire al San Paolo”.

COME FINIRA’

“Ho visto la squadra che si è allenata con la solita intensità. La partita inevitabilmente darà grandi stimoli e ci vorrà lucidità per gestirli. Sappiamo che per i nostri tifosi non è una partita come le altre, siamo consapevoli che avremo uno stadio contro ma una città dietro”.

“Je so’ pazzo je so’ pazzo c’ho il popolo che mi aspetta e scusate vado di fretta non mi date sempre ragione io lo so che sono un errore nella vita voglio vivere almeno un giorno da leone…”