Sardo: “La rete segnata l’anno scorso al San Paolo mi ha regalato un’emozione particolare…”

     

    Sardo: “Non mi vergogno a dire che ho pianto durante l’esultanza dopo quel gol!”

     


     

     

    Oggi in conferenza stampa a Veronello si è presentato, in vista della partita di domenica pomeriggio al San Paolo, Gennaro Sardo:

    “La rete segnata l’anno scorso al San Paolo mi ha regalato un’emozione particolare. Fare gol in uno stadio dove andavo da piccolo a fare il tifo è stato incredibile. Non mi vergogno a dire che ho pianto durante l’esultanza dopo quel gol. Quest’anno abbiamo cambiato tanto, sono arrivati più di quindici giocatori nuovi. Sono stati fatti degli acquisti di qualità. Quello che noi anziani cerchiamo di insegnare loro è prima di tutto di correre, lottare e non perdere le caratteristiche di tutti questi anni. Se metti queste qualità in campo poi abbiamo dei giocatori tecnici che possono davvero far bene, ma il primo obiettivo è sempre quello di essere gruppo. Il Napoli è forte, sarà in lotta per lo scudetto, davanti possiede uno degli attacchi più forti d’Europa”.