Ronaldinho: Sognavo di giocare nel Napoli con la 10 di Maradona

Ronaldinho: Sognavo di giocare nel Napoli con la 10 di Maradona

Ronaldinho: Sognavo di giocare nel Napoli con la 10 di Maradona. Sarebbe stato per me un onore poter indossare la maglia della squadra di Diego.

Ronaldinho a Roma per la partita della pace voluta da Papa Francesco ha rilasciato alcune dichiarazioni al quotidiano il Mattino di Napoli:

Ronaldinho, si candida a prendere il posto di Milik?

«Non scherziamo, non ho certo l’età giusta per poter giocare a quel livello.Ora il Napoli è su dimensioni molto importanti, sarebbe difficile per me potermi inserire facilmente in una organizzazione del genere. Ma ammetto che da giovane ho sempre pensato che sarebbe stato bello poter indossare la maglia numero 10 di Diego»

Il Napoli può riuscire a fermare la supremazia della Juventus?

«A me pare complicato che questo possa avvenire quest’anno: vedo la Juve proiettata molto in alto e credo che sia il Napoli che la Roma,ma anche il Milan e l’Inter,faranno difficoltà a mantenere il ritmo»

Quindi, scudetto già assegnato?

«Il campionato italiano è per tradizione difficile,in ogni partita può esserci una sorpresa, lo so bene. Credo che non sarebbe giusto arrendersi così presto, quandola stagione è appena iniziata»

Cosa ne pensa del Napoli ?

«È una grande squadra, da anni gioca un buon calcio con buonissimi giocatori che riesce sempre a mettere in vetrina».

Sicuro che non sta facendo un pensierino per prendere il posto di Milik?

«No,no, anche se nel futuro non si può mai dire».

Nella sfida tra numeri 10, Ronaldinho tra Pelé e Maradona dove si posiziona?

«In una posizione comoda, spettatore. Mi metto a guardarli come giocano, palleggiano e fanno gol».

Le manca la serie A?

«Ai miei tempi era tutto più bello:gli stadi pieni, i migliori al mondo che venivano qui. Ora è diverso: dagli highlights che vedo in tv mi sembra tutto un po’ più triste.Ma spero che presto questo gap con altri campionati possa essere colmato».