Roma -Napoli, quanti Tabu’ da sfatare, meglio se sono solo i nostri!

    I tabù.

    Di: RobertoVentre il mattino

    Il Napoli dopo le soste spesso solitamente stecca, la Roma non vince all’Olimpico dal 30 novembre, sei pareggi e una sconfitta.

    Gli azzurri hanno perso contro il Chievo al San Paolo e pareggiato con l’Inter alMeazza, riprese sempre piuttosto lente quest’anno, trend da invertire nella sfida Champions contro la Roma.

    Giallorossi che invece si sono bloccati in casa, delusioni in serie, difficoltà a trovare il gol e l’ultima sconfitta traumatica contro la Sampdoria.
    La squadra di Benitez fragile contro le piccole ma irresistibile controle grandi: eccezion fatta per la sconfitta con la Juve il cammino del Napoli con le pretendenti di Champions è stato senza intoppi.

    E la partita più convincente di tutta la stagione è stata proprio quella di andata a Fuorigrotta con la Roma: una prestazione impeccabile, perfetta.

    Una partita sbloccata dal solito implacabile Higuain nelle sfide da dentro o fuori e chiusa da Callejon, entrato in letargo proprio dopo quella prestazione super festeggiata con la prima convocazione nella nazionale spagnola di DelBosque.