Il Roma : Benitez, non farci rimpiangere il passato

    Benitez, non farci rimpiangere il passato

    di Salvatore Caiazza
    Adesso si sta giocando con il fuoco. Una sconfitta ci può stare,
    un’altra consecutiva proprio no. Ed invece è arrivata puntualmente.
    Possiamo stare qua a parlare di cattiva sorte, di avversari fin troppo
    cinici e fortunati, ma cambia poco perché alla fine conta il risultato
    del campo. E il Napoli in casa dell’Udinese ha perso. Il turn over di
    Benitez non è piaciuto a nessuno.

    Ce lo aspettavamo massiccio contro lo Sparta Praga in Europa League ed invece c’è stato in una gara di
    campionato che doveva essere quella della svolta. Lo spagnolo ha voluto
    rischiare e si è bruciato. Ma benedetto Rafa, lei sa bene che è sulla
    graticola e cosa fa allo stadio Friuli? Schiera una formazione inedita
    con tante facce nuove e calciatori fuori ruolo (vedi Zuniga). Se proprio
    doveva fare le prove perché non aspettare il Palermo al San Paolo per
    metterle in pratica?. Invece no, è voluto essere presuntuoso ed è
    rimasto fregato.

    A questo punto si deve mettere in discussione tutto ciò che di buono si è detto su di lei.

    Mai avremmo sognato di rimpiangere il passato ed invece andando avanti di questo passo lo si deve fare.

    Il suo predecessore faceva harakiri in Europa League ma mai si sarebbe sognato
    di arrivare in questo modo a Udine. Stia attento, si è fatto tanto per
    ricostruire, eviti di distruggere…