Napoli ritrovati progetti: Ecco come volevano rifare la città

Napoli progetti ritrovati come avrebbe potuto essere

Come doveva apparire Napoli?

Napoli ritrovati progetti durante alcune ricerche mostrano tante idee alcune realizzate altre no

Scrive il Mattino

Napoli come avrebbe potuto essere, progetti urbanistici a cavallo tra gli ultimi echi del periodo borbonico e i nuovi respiri unitari e post-unitari: l’idea di una funivia tra via Toledo (la Galleria Umberto I era in fase di realizzazione) e il corso Vittorio Emanuele, e poi fino a San Martino (poi «venne» la Funicolare Centrale), la risistemazione di Castelcapuano a Palazzo di Giustizia, per bloccare l’idea portare il Tribunale nell’area del liceo «Vittorio Emanuele», lo spostamento del campanile di Santa Chiara, ed altri progetti molti realizzati, altri come questi appena citati , sono tra le pagine del volume Architettti e Ingegneri per  ritrovati nella Biblioteca Aniai Campania.

Gli anni riproposti dal libro sono quelli che vanno dal 1863 al 1890, in pratica arrivano al nuovo secolo, il Novecento, e costituiscono «un momento critico per la storia della città in cui,sotto la spinta di contrastanti fermenti culturali, specchio di quanto andava accadendo in tutt’Europa in queglianni, si cominciò a delineare, attraverso opere di grande pregio, il volto riconoscibile ancora oggi di una Napoli che nulla aveva da invidiare alle altre grandi Capitali.

C’era da metter mano ad una sistemazione urbanistica della capitale del rud, e gli architetti/ingegneri erano attivissimi nel proporre soluzioni all’amministrazione comunale, alla comunità scientifica, e in molti casi alla cittadinanza:

Erano gli anni della costruzione della Stazione zoologica Anton Dohrn in Villa Comunale, del progetto del bellisssimo muro parabolico di via Caracciolo ad opera di Gaetano Bruno, autore anche di uno studio per l asistemazione delle fogne, dell’idea di bonifica del rione San Giuseppe nel quadrilatero tra piazza Bovio e piazza Carità, tra via Medina-Monteoliveto e viaRoma, e di tante altre discussioni importanti.