Ricavi Europa League, ecco quanto possono incassare le italiane: le cifre

     

    Qualcuno l’ha definita una “coppetta”. Probabilmente non lo è, ma di certo economicamente rispetto alla Champions è una sorellina minore.

     

    L’Europa League è ben poco milionaria rispetto alla massima competizione europea: lo confermano le cifre diffuse oggi dalla Uefa. I ricavi commerciali lordi della Europa League di questa stagione sono stimati in circa 225 milioni di euro. Circa il 75% dei ricavi lordi ottenuti dai diritti media e dai contratti commerciali andranno ai club che partecipano alla competizione a partire dalla fase a gironi, con il restante 25% riservato al calcio europeo che resterà alla Uefa per coprire i costi organizzativi e amministrativi.

     

    In più ci saranno 40 milioni extra destinati ai club, provenienti dal Comitato Esecutivo Uefa: quindi alle società andrà un totale di 208,75 milioni di euro. Ciascuno dei 48 club che parteciperanno alla fase a gironi si può aspettare una quota di 1,3 milioni di euro. Ci saranno inoltre bonus per le prestazioni di 200.000 euro per ogni vittoria e 100.000 per ogni pareggio nella fase a gironi. Inoltre, verranno dati bonus per la qualificazione ai club che passeranno ai sedicesimi: le 12 vincitrici dei gironi avranno 400.000 euro mentre le seconde 200.000 euro.

     

    A proposito della fase a eliminazione diretta, le squadre che parteciperanno ai sedicesimi avranno ciascuna 200.000 euro, i club agli ottavi 350.000 euro, le otto ai quarti 450.000 euro e le quattro semifinaliste riceveranno un milione di euro. La squadra che vincerà l’Europa League avrà 5 milioni di euro mentre la seconda classificata avrà 2,5 milioni di euro. Al massimo un club potrà quindi ricevere 9,9 milioni di euro partecipando alla competizione in questa stagione – senza contare la quota di mercato. Se si considera che in Champions League chi esce ai gironi può ricevere anche 40 milioni di euro si capisce come “l’Europa minore” sia molto penalizzante dal punto di vista economico.

     

    gianlucadimarzio.com