Reina: “E’ difficile spiegare le emozioni che mi ha regalato questa città. Mi sento come loro, come i napoletani”

     Reina: “Napoli è nel mio cuore”.

    Pepe Reina e’ intervenuto in esclusiva ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com.

    Sono frequenti i suoi viaggi a Napoli. La città, la piazza, i napoletani le sono rimasti nel cuore.
    “E’ difficile spiegare le emozioni che mi ha regalato questa città. Mi sento come loro, come i napoletani. Forse perché nel sud della Spagna siamo molto simili ai napoletani. Comunque a Napoli ho trovato amici veri, che lo rimarranno per tutta la vita. Ed è bello tornare e sentire l’affetto dei tifosi”.

    Allora perché se n’è andato?
    “Perché non abbiamo raggiunto una accordo. Sono contento di aver vestito la maglia del Napoli, ma non sono pentito di stare qua al Bayern Monaco”.

    E’ stato a Napoli recentemente. Il ritiro, in termini di risultati, è servito…
    “Sì, in questo momento la squadra sta facendo benissimo, ma non è merito del ritiro. Una stagione è fatta di momenti, di alti e bassi. Adesso stanno vivendo un buon momento. C’è la possibilità di andare in Champions, di portare a casa dopo tanti anni un trofeo importante a livello europeo”.

    Per quanto riguarda l’Europa League, Rafa Benitez potrebbe essere l’arma in più di questo Napoli. Il suo connazionale di trofei se ne intende…
    “In Europa ha una marcia in più. Basta vedere cosa è riuscito a fare con Valencia, Liverpool e Chelsea. Anche adesso sta dimostrando che può portare a casa un’altra coppa”.

    Nel frattempo si discute molto del futuro di Benitez a Napoli…
    “Ha il contratto in scadenza, quindi servirà che il Napoli a fine stagione lo convinca a restare”.

    Il suo rapporto con De Laurentiis come lo definisce?
    “Buonissimo, così come lo è con tutta la società. Napoli è nel mio cuore”.

    Il suo nome tuttavia è stato accostato anche ad altre squadre, in Italia. Dovesse lasciare il Bayern e decidere di tornare in Serie A, prenderebbe in considerazione altre eventuali proposte?
    “La priorità la darei comunque al Napoli per rispetto ai tifosi e perché mi piace tutto di questa piazza. Chiaro che ci sono tanti se, tanti ma, ma questo è il mio desiderio”.