Il Real Madrid vince la sua seconda Supercoppa UEFA

 

 

A Cardiff, il Real MadridReal Madrid di Ancelotti la sua seconda Supercoppa UEFA battendo 2-0 il Siviglia

protagonista assoluto, ovviamente, Cristiano Ronaldo.

Il Real Madrid domina e vince meritatamente la Supercoppa Europea. Bastano due reti (una per tempo) di Cristiano Ronaldo per battere uno spento Siviglia che riesce ad impensierire Casillas solo con un paio di azioni fortunose nella prima frazione di gioco e con un tiro da fuori allo scadere.

Gli uomini di Carlo Ancelotti mostrano un gioco a tratti spumeggiante e i neoacquisti sembrano già ben inseriti negli schemi offensivi delle merengues. Dopo questa prorompente vittoria i Campioni d’Europa si candidano come favoriti per la prossima Liga spagnola e Champions League.

FORMAZIONI – Nei Galacticos esordio per i nuovi colpi di mercato Toni Kroos e James Rodriguez. Nonostante il mondiale opaco tra i pali confermato Iker Casillas, vista anche la cessione al Milan di Diego Lopez. Riesce a recuperare Cristiano Ronaldo, mentre Angel Di Maria non riesce a recuperare pienamente e va in panchina.

Il tecnico del Siviglia Unai Emery deve fare a meno di Cristoforo e Gameiro per problemi fisici, quindi decide di optare per uno schieramento difensivo con il solo Bacca in avanti.

PRIMO TEMPO – Come prevedibile è la squadra di Ancelotti a fare la partita. Ci provano sia Modric che un vivace Ronaldo dalla distanza, ma non riescono ad inquadrare lo specchio della porta. Il primo vero pericolo per Neto arriva dal suo connazionale Cristiano Ronaldo con l’estremo difensore che riesce a chiudere lo specchio della porta. Non può nulla però sull’ennesimo tentativo del connazionale che calcia di prima dopo un cross di Bale e porta in vantaggio i suoi alla mezzora.

Il Siviglia avrebbe l’occasione per pareggiare dopo pochi minuti, quando dopo una serie di rimpalli Carrico riesce a calciare da pochi passi ma centra in pieno Casillas sprecando una nitidissima occasione.

SECONDO TEMPO – Le squadre entrano in campo con gli stessi ventidue. Il Siviglia sembra voler abbozzare una reazione ma viene subito colpito ancora da Cristiano Ronaldo che dopo un assist di Benzema entra in area e con il sinistro calcia sul secondo palo battendo un non impeccabile Beto.

Il Real domina in lungo e in largo il match ed ha l’occasione del tre a zero con Benzema che si gira e calcia di sinistro costringendo Beto ad un difficile intervento.

Al 67° ci prova James Rodriguez con un collo esterno dal lato sinistro dell’area di rigore, grande intervento a mano aperta di Beto che sventa la minaccia.

Il Siviglia non prova nemmeno a reagire, anzi cerca di limitare il passivo chiudendosi in difesa.

CHIAVE – Quando il duo Ronaldo-Bale gira bene è dura per qualsiasi difesa, oggi ne ha fatto le spese il Siviglia che non è praticamente mai entrato in partita.

MOVIOLA – Nessun episodio particolare da segnalare, discreto l’arbitraggio di Clattenburg.

 

Goalitalia