Qualificazioni Euro 2016, vincono Inghilterra e Spagna. Ibra gol ma non basta

     

    L’Inghilterra di Hodgson supera 3-1 la Slovenia. In gol anche Rooney, al centesimo gettone in Nazionale. La Russia di Capello perde 1-0 in Austria. Il San Marino ferma sullo 0-0 l’Estonia. La Svezia pareggia con il Montenegro: Jovetic risponde a Ibra. Nella Spagna esordio per Callejon e Morata.


     

    ROMA – Vincono Inghilterra, Spagna e Svizzerra, cade malamente la Russia di Capello, solo un pari per la Svezia di Ibra. Sono questi i risultati principali degli incontri di qualificazione a Euro 2016. Benissimo la Nazionale di Hodgson che supera 3-1 la Slovenia grazie ad una doppietta di Welbeck e al gol su rigore di capitan Rooney che festeggia nel modo migliore il suo centesimo gettone con la maglia inglese. Male la Russia di Capello che perde 1-0 in Austria. Grande notte per la Spagna che batte con un netto 3-0 la Bielorussia grazie alle reti di Isco, Busquets e Pedro. Esordi con la maglia delle Furie Rosse per Callejon e Morata, entrati entrambi nella fase finale del match. In testa al girone della Spagna resta però la Slovacchia che prosegue la sua marcia a punteggio pieno. Hamsik e compagni superano per 2-0 in trasferta la Macedonia.

    IBRA NON BASTA – Nel girone dell’Inghilterra (nettamente in testa alla classifica) importante successo per la Svizzera di Petkovic che regola con un netto 3-0 la Lituania. In campo anche Inler e Lichtsteiner. Non basta invece il ritorno (con gol) di Ibrahimovic alla Svezia per avere la meglio in trasferta sul Montenegro che riesce a strappare l’1-1 grazie ad un rigore trasformato da Jovetic a dieci minuti dal termine. Con questo pareggio la Svezia riesce comunque a conquistarsi il secondo posto in solitario della classifica del gruppo G staccando di un punto la Russia di Capello. Resta davanti a tutti l’Austria.

    SAN MARINO, CHE IMPRESA! – Da segnalare l’impresa di San Marino che ferma sullo 0-0 in casa l’Estonia guadagnandosi il primo punto nella sua storia in competizioni continentali. Bene anche l’Ucraina che batte 3-0 il Lussemburgo con una tripletta di Yarmolenko.