Quagliarella scrive ai tifosi del Napoli ” basta ostilità, finiamola una volta per tutte”

QUAGLIARELLA:” basta ostilità”

L’attaccante del Torino, Fabio Quagliarella, dalla propria pagina facebook ha lanciato un segnale ai tifosi azzurri: “basta ostilità, Napoli è la mia città”

Una lunga lettera per spiegare ai tifosi il suo punto di vista e cercare di rassenare gli animi.

Quagliarella scrive ai tifosi:

Napoli è la mia città. Non solo per colpa mia i rapporti con la tifoseria azzurra si sono deteriorati e questa ostilità la percepisco ogni volta che ritorno a casa. E’ frutto di malintesi, di incomprensioni che un giorno verranno a galla, ma oggi il tema non è questo. 

Di fronte a un pubblico che per l’ennesima volta offendeva me e la mia famiglia, dopo un gol che attendevo da tempo mercoledì sera l’adrenalina mi ha portato a compiere un gesto che evidentemente non è stato chiaro.

Io non ho chiesto scusa ai tifosi del Napoli per aver segnato il rigore: assolutamente no, ci mancherebbe! In quel frangente volevo soltanto dire: basta ostilità, finiamola una volta per tutte, sono un professionista e in quanto tale faccio il mio dovere, ma contro di voi non ho nulla. 

Se ho trasmesso altre sensazioni, non solo me ne dispiaccio, ma questa volta sì che chiedo scusa”.

 

Napoli è la mia città. Non solo per colpa mia i rapporti con la tifoseria azzurra si sono deteriorati e questa ostilità…

Posted by Fabio Quagliarella on Giovedì 7 gennaio 2016