La provocazione di Napoletano si nasce: LA PRIMAVERA IN CAMPO CONTRO LA JUVE!

 

Dopo la scandalosa vittoria (l’ennesima) della Juventus contro la Roma è fin troppo evidente che il campionato italiano di Serie A sarà vinto anche quest’anno dal club bianconero, la redazione di Napoletano si nasce propone allora una provocazione: schierare la Primavera nelle partite contro la Juventus!

 

Sarebbe un segnale importante del calcio italiano contro i poteri forti che da sempre comandano il calcio italiano. Un segnale che farebbe il giro del mondo e che metterebbe con le spalle al muro chi continua a non voler accettare l’esistenza del termine “sconfitta”, volendo per forza mettere i propri interessi (spesso economici) davanti a tutto e tutti, senza rispetto per nessuno.

 

Chi ama lo sport non può che essere indignato dopo quello che abbiamo visto ieri pomeriggio, adesso basta! Ma il calcio italiano è capace di produrre un gesto del genere? Potrebbe il movimento calcistico nostrano portare avanti una simile “rivoluzione”? La risposta non può che essere negativa, come potremmo mai vedere una reazione del genere se il calcio italiano è comandato e gestito da condannati, pregiudicati e businessman che pensano soltanto a lucrare? 

 

La redazione di Napoletano si nasce ha fatto il proprio dovere, lanciando un’idea che può sembrare rivoluzionaria ma che in realtà sarebbe facilmente attuabile, adesso tocca a chi comanda passarsi una mano sulla coscienza. Come può il calcio italiano tornare ai fasti di un tempo se, agli occhi di chi ci segue da fuori, sembra più finto di un incontro di wrestling? 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA