Il Pescara vuole Sepe. Ma c’è disaccordo sulla formula di trasferimento

    Sepe

    Il club abruzzese ha chiesto più di un’informazione al Napoli per Luigi Sepe

    L’asse Pescara-Napoli è sempre molto attivo. Aldilà delle solite notizie che vedrebbero il Napoli interessato a Lapadula e Caprari, anche il Pescara viene a sondare il terreno azzurro. Il calciatore sul taccuino del club pescarese risponde al nome di Luigi Sepe. Il giovane portiere del vivaio azzurro, che in serie A già vanta esperienze tra le fila di Empoli e Fiorentina, anche se con i viola ha svolto il ruolo di secondo, è in procinto di fare ritorno a Napoli. Lui però gradirebbe una destinazione che lo faccia giocare titolare, e non è nel suo intento rimanere un altro anno a fare da secondo. La destinazione Pescara è gradita al calciatore, tant’è che in Abruzzo lavora Luca Leone, che già ha corteggiato Sepe quando svolgeva il ruolo di d.s. a Lanciano. Il Napoli vorrebbe non lasciarlo partire, anche in virtù delle nuove norme per la compilazione delle rose, o quantomeno non a titolo definitivo (così come gradirebbe il calciatore), ma in prestito con diritto di riscatto.