Per inaugurare lo stadio dell’ex Stalingrado un’amichevole Russia-Germania

     

    Un’amichevole fra Russia e Germania per inaugurare lo stadio di Volgograd, fra le sedi del prossimo Mondiale e la cui consegna è prevista entro novembre 2017.

    A lanciare l’idea è stato Andrei Botcharov, governatore della regione, in riferimento alla celebre battaglia di Stalingrado (il vecchio nome della città) fra le truppe sovietiche e quelle naziste fra il 1942 e il 1943.

    La bandiera sovietica sulla piazza rossa dopo la riconquista di Stalingrado

    “Sono sicuro che ci sarebbe una richiesta di biglietti superiore alla capacità dello stadio – commenta – ed entrambe le squadre riceverebbero il sostegno del pubblico. Sarebbe la partita della pace”. Il futuro “Stadio della vittoria” potrà contenere fino a 45 mila persone.

    La battaglia, iniziata nell’estate 1942 con l’avanzata delle truppe dell’Asse fino al Don e al Volga, ebbe termine nell’inverno 1943

    Questa lunga e gigantesca battaglia, definita da alcuni storici come “la più importante di tutta la Seconda guerra mondiale”, segnò la prima grande sconfitta politico-militare della Germania nazista e dei suoi alleati e satelliti, nonché l’inizio dell’avanzata sovietica verso ovest che sarebbe terminata due anni dopo con la conquista del palazzo del Reichstag e la morte di Hitler nel bunker della Cancelleria durante la battaglia di Berlino.