Pavarese: “Non facciamo brutte figure in Toscana”

     

     

     

     

    “Non facciamo brutte figure in Toscana.”

    “Il Napoli deve imparare a divertirsi, ancora non lo riconosco del tutto. Contro la Fiorentina sarà un’impresa”.


     

    [su_dropcap style=”flat”]C[/su_dropcap]osì direttore sportivo Gigi Pavarese intervenuto ai microfoni di Radio Club 91, nel programma “91nesimo minuto” condotto da Roberto Esse:

    “la squadra sta cominciando a macinare di nuovo gioco ed ha riacquistato fiducia in se stessa, anche se non credo l’abbia mai persa, Bisogna garantire continuità. Gli errori ci possono essere e fanno parte del gioco. 

    Higuain ha sbagliato qualche calcio di rigore ma non dimentichiamoci che anche Vidal della Juve non è stato sempre infallibile.

    Il campionato italiano non è facile per nessuno.

    ll Chievo, per esempio, che è ultimo in classifica, ha solo una vittoria conquistata proprio contro il Napoli.

    Lorenzo insigne in questo momento è un po’ il leader del gruppo, riuscendo a convincere nuovamente i tifosi del Napoli con prestazioni positive”.

    Il direttore sportivo infatti si è detto preoccupato  “dopo il mondiale per la sua condizione fisica del giocatore he ha faticato molto anche ad inizio campionato soprattutto quando si trovava nell’uno contro uno con l’avversario.

    Per il futuro del Napoli mi auguro che riesca a divertire e a divertirsi così come è successo nella partita con la Roma.

    E’ tornato ad essere quella squadra che, anche grazie a Benitez, mette in difficoltà i suoi avversari.

    Contro la Fiorentina (domenica 9 novembre) non sarà facile perché Montella, da campano Doc, ci tiene a far bella figura e a portar a casa i 3 punti.”