Partenope C5, la carica di Arillo: “La salvezza è a un passo, ma guai a sottovalutare la Libertas Eraclea”

    Il talento della formazione nero-oro in esclusiva ai nostri microfoni

     

    Ormai ci siamo: tra due giorni, al “PalaTrincone” di Monteruscello, la Golden Eagle Partenope scenderà in campo per disputare il ritorno dei play-out del girone B di Serie A2 contro la Libertas Eraclea.

    Sabato scorso gli uomini di mister Di Iorio hanno seppellito di goal i malcapitati lucani, chiudendo con un roboante 1-9 un match mai in discussione.

    Uno dei protagonisti di questa stagione è il giovane Attilio Arillo, faro del reparto avanzato partenopeo e della Nazionale Under 21 che vanta già due stagioni in massima serie con il Napoli Calcio a 5.

    Attilio, che insidie nasconde la compagine rossonera in vista della sfida del prossimo week end? “Al di là del risultato dell’andata, che sembra averci consegnato la salvezza, dobbiamo comunque mantenere alta la concentrazione. Dobbiamo solo preoccuparci di fare una prestazione perfetta come quella sfoderata a Matera: solo successivamente potremo festeggiare”.

    Cosa significherebbe per voi mantenere la categoria? “Ottenere la salvezza, per una realtà giovane come la nostra, significherebbe davvero tanto. Siamo una squadra interamente composta da napoletani, cercheremo di tenere alto l’onore dell’intera città”. 

    In cosa ti senti migliorato fino a questo punto della stagione? “Quest’anno ho sentito il peso delle responsabilità, soprattutto a causa di numerosi infortuni che hanno flagellato diversi componenti della rosa. Credo di aver dato il massimo, e sono contento delle 22 reti messe a segno alla prima esperienza in A2”.

    Il momento più bello in maglia nero-oro? “Ancora devo viverlo, sarà sicuramente quello immediatamente successivo al termine della partita di sabato. Ce l’auguriamo per noi e per i tifosi, che ci sono stati sempre vicini. Inoltre, ricordo con grande piacere la mia marcatura al Cogianco nel match di andata contro i laziali”.

    RIPRODUZIONE RISERVATA