Parte la solidarieta’ del popolo del Web: #iosonoantonellaleardi

     

    #iosonoantonellaleardi

    Ecco è questo l’hashtag   che Nicola Rinaldi e Maria Puddu, ideatori di tante attività collegate alla memoria di Ciro, stanno lanciando su Facevo e altri social, per manifestare la propria solidarietà alla signora Leardi.

    Un semplice hashtag   che racchiude in se il grande messaggio che la mamma di Ciro ha lanciato all’Italia intera, pace e perdono, che il calcio non sia più teatro di morte.

    Io sono Antonella leardi, significa questo, significa lottare per le generazioni future, affinché’ non vivano ciò che sta vivendo lei.

    Invitiamo tutti ad utilizzare questa frase, sulle loro bacheche, ma non in segno distintivo, ma con il cuore, Antonella questo insegna, la bontà ed il perdono, facciamo che queste parole siano propedeutiche per un calcio pulito, mai più famiglie distrutte per una partita di pallone.

    Perché’ #iosonoantonellaleardi