Pandev, l’agente: “Goran tiferà sempre per il Napoli…”

     

    Pandev, l’agente col dente avvelenato: “Benitez non ha avuto tanta fiducia in Goran. Il tecnico spagnolo inadatto al campionato italiano….”


    Carlo Pallavicino, procuratore di Goran Pandev, è intervenuto ai microfoni di Si gonfia la rete: “Sull’addio di Goran Pandev? Ho sentito a lungo parlare di De Laurentiis, i tifosi se la prendevano con lui per l’addio di Goran ma io non ho alcun elemento che attesti che il presidente si sia voluto privare di Pandev, tutt’altro, il patron ha sempre cercato di fare il possibile per trattenerlo a Napoli. All’inizio della sua avventura azzurra ho dovuto forzarlo un po’ per fargli accettare Napoli perché lui era un po’ restio ad abbandonare l’Inter dopo che aveva fatto tanto per andare ai nerazzurri, poi all’epoca c’erano i tre tenori, Hamsik, Lavezzi e Cavani, ma la situazione si rovesciò e fu amore a prima vista con la città, le cose sono cambiate con il cambio della guida tecnica, da Mazzarri a Benitez, il tecnico spagnolo non ha riposto la stessa fiducia in Goran rispetto a quando stava all’Inter e questa assenza di fiducia si è riflessa poi nelle prestazioni di Goran in campo. Pandev a Napoli aveva capito di poter restare nella storia del calcio perché anche se vinci meno a Napoli c’è una risonanza molto più alta. Benitez è uno straordinario allenatore però per una realtà completamente diversa rispetto a quella di Napoli, squadre top che però non hanno un’identità, gli azzurri invece hanno bisogno di un’anima, di un gruppo forte. Pandev tiferà sempre per il Napoli, ha comprato casa qui e non ha intenzione di venderla e ci tornerà sicu