Pallanuoto, Euro Cup: stasera alla Scandone si gioca Carpisa Yamamay Acquachiara-Nizza

    Il team di Franco Porzio sfiderà i francesi in un match non privo di insidie

     

    Ha giocato centinaia di partite in campo internazionale, tra Settebello e coppe europee di club. Quindi è il caso di dare retta a Franco Porzio quando dice che la partita di domani sera alla Scandone Carpisa Yamamay Acquachiara-Olympic Nizza, gara d’andata dei quarti di finale di Euro Cup, non è una formalità: “In questo tipo di manifestazioni partite facili non esistono”, sottolinea con il trattino rosso il presidente onorario dell’Acquachiara.

    Non è scaramanzia, almeno stavolta. Parlano i fatti, del resto: a Nizza, nel girone preliminare di Euro Cup, il Posillipo ha pareggiato con i francesi. E c’è anche un precedente che può chiarire ulteriormente il concetto: “Nel 1993 – ricorda Franco Porzio – giocai a Nizza con il Posillipo in Coppa dei Campioni. Eravamo ultra-favoriti, eppure riuscimmo a spuntarla soltanto ai supplementari”.

    C’era Paolo De Crescenzo in panchina. Questa sera, prima di Carpisa Yamamay Acquachiara-Olympic Nizza, Franco Porzio consegnerà al tecnico biancazzurro una targa per i suoi 30 anni da allenatore. “E’ anche e soprattutto merito suo – dice Franco Porzio – se la squadra è riuscita a centrare uno dei tre obiettivi che ci siamo prefissi per questa stagione: la qualificazione alla Final Four di Coppa Italia. Gli altri due? Non è un mistero: la semifinale scudetto in campionato e la semifinale di Euro Cup”.

    Nizza permettendo, è chiaro. Non dimentichiamo che la partita di stasera (ore 20.00, diretta su Luna Sport, canale 114 del digitale terrestre) è soltanto il 50% della sfida con i francesi. Il ritorno a Nizza è in programma mercoledì 17 dicembre. Paolo De Crescenzo, che per questa sera potrà contare su tutti gli effettivi, ha detto che un pensierino alla conquista dell’Euro Cup lo ha fatto, ma Franco Porzio ci va con i piedi di piombo: “Io questo pensierino lo farò soltanto quando avremo raggiunto la semifinale”. Poi l’augurio al Posillipo, impegnato sempre in Euro Cup sul difficilissimo campo di Kazan: “La squadra rossoverde sta attraversando un momento difficile, ma sono certo che lo supererà presto. Sarebbe davvero bello se potesse iniziare ad uscire dal tunnel eliminando i russi. Glie lo auguro di cuore”.

    Per finire un messaggio ai tifosi biancazzurri: “Io sono molto contento di quello che sta facendo l’Acquachiara. I risultati non c’entrano. Mi piace soprattutto come i giocatori affrontano ogni partita, dando tutto quello che hanno dentro dal primo all’ultimo minuto di gioco. E’ un piacere vedere giocare l’Acquachiara, per cui non posso che aspettarmi una degna risposta da parte dei nostri tifosi. Voglio la piscina piena di gente, i nostri ragazzi lo meritano”.

    Fonte: acquachiarasport.com