Palermo-Napoli: i tre migliori azzurri. Zielinski incontenibile. Callejon Dottor Jekyll e Mr Hyde. Hamsik entra nella storia

    Hamisk carica il Napoli e svela un retrocena

    Palermo-Napoli: Zielinski che taglia le gambe al Palermo. Callejon un pò terzino e molto goleador. Hamsik che supera persino sua maestà Maradona

    Palermo-Napoli 0-3. Roboante, sontuoso, ai confini dell’impeccabilità. Poca cosa il Palermo. Tanta roba il Napoli. Un primo tempo azzurri imbrigliati, ma che tengono sempre il pallino della manovra. Difficile andare a concludere quando dinanzi al ventenne Posavec si piazza un muro che ha retto colpo su colpo, almeno 45 minuti. Un Palermo versione 8-1-1. Ma le occasioni sono tutte di marca azzurra. Nella ripresa cambia totalmente la musica. Il Napoli decide di accelerare, cosa non vista nella prima frazione, e per il Palermo son dolori.

    Impressionante di quanta personalità sia dotato Piotr Zielinski (3 punti). In un lampo ha preso in mano il centrocampo azzurro, mettendo in seria (e piacevole) difficoltà Maurizio Sarri. Suo il lancio illuminante per Ghoulam in occasione del vantaggio azzurro, e suo anche l’assist per lo 0-3 siglato da Callejon (2 punti). A  proposito di Callejon… Lo spagnolo è protagonista di una prestazione ricca di sacrificio, e questa non è una novità. Ma in occasione del terzo gol, sfiora il limite della credibilità il fatto che in ottanta secondi, prima lo si vede difendere la propria area di rigore come il più veterano dei terzini, e poi va a concludere a rete raccogliendo in maniera impeccabile, l’assist di Zielinski. Per adesso si gode la testa della classifica cannoniere con 4 gol (seconda doppietta consecutiva).

    Nel tabellino marcatori entra anche Marek Hamsik (1 punto). Il capitano azzurro mette dentro il gol che apre le danze. Per lo slovacco una gara senza sbavature. Prima del vantaggio azzurro, va vicino alla rete su azione da calcio d’angolo. Ma il record è solo rimandato di qualche minuto, al secondo minuto della ripresa, raccoglie di prima intenzione un cross basso di Ghoulam e la mette di controbalzo, alle spalle del giovane portiere croato. Per lui sono 82 in maglia azzurra, e supera sua maestà Maradona.

    La classifica dopo tre giornate vede:

    Mertens 6 punti
    Zielinski 4
    Callejon 3
    Milik 2
    Hysaj 2
    Hamsik 1