Palermo – Napoli: Tutto quello che…

    "Vola solo chi osa farlo!"

    Cari amici del Post-match, bentrovati alla nostra rubrica!

    Tanti sono gli spunti da un quasi silente “pre” ad un chiacchieratissimo “post”. Ma la cosa importante è che i 3 punti sono stati portati a casa, e che soprattutto c’è qualcuno che sente il fiato sul collo, vabbuò, non anticipiamo nulla e andiamo ad analizzare quanto è avvenuto prima del match.

    Vorrei condire il prepartita con una nota di colore, e con un vecchio amore, mi rendo conto,  sarò impopolare, ma come diceva lui stesso “ci può stare”, quindi parto con le dichiarazioni di Rafa Benitez all’approdo alla sua nuova squadra: “Sono felice di  tornare in Inghilterra perchè voglio salvare questo club, credo nella permanenza in Premier League: lunedì contro il Leicester voglio vincere. Altre offerte? Si ne avevo, ma volevo tornare nel calcio inglese”.  Mi chiedo, ma quanto ti mancheranno è zeppole e panzarotti amicone mio? Divertiti e in bocca al lupo! (povero lupo, chissà che indigestione). 😀

    Dopo questa parentesi si parte con le dichiarazioni del grande Bruno Pizzul: “Il Napoli deve continuare a credere di poter sorpassare la Vecchia Signora. La Juve continua a vincere, ma ieri ha sofferto contro il Sassuolo che, oltretutto, aveva diversi giocatori indisponibili. Un momento di flessione per i bianconeri, in futuro, potrebbe anche arrivare”.  Ma io volesse sappi chi che intervista sto personaggi…. ma cmq non mi resta che applicare il detto latino: “Grattatio pallorum omnia mala fuga” …. AMEN!

    Il buon De Maggio, direttore della testa giornalistica sportiva, della radio ufficiale del Napoli, non fa altro che spender buone parole sulla squadra che dovrebbe sostenere e afferma così:“Conosco bene Novellino, non credo che domani schiererà la squadra con un 4-3-2-1, secondo me è un bluff, userà il 4-4-1-1, chiedendo alla squadra di restare dietro la linea della palla. Proveranno a ripartire con Gilardino e Vazquez e si difenderanno in nove. Novellino ha avuto poco tempo per lavorare, ma è molto furbo e non va assolutamente sottovalutato”  Ma dopo la grattatio pallorum, voi cosa consigliate? Menomale che il pericolo è stato scongiurato, almeno per questa domenica quindi griderei un bel: “AFAMMOCCH!”

    Microfoni aperti per il pre gara di Walter Novellino ne prendiamo solo uno stralcio:“Se noi riusciamo a trovare quella ‘cazzimma’ possiamo uscire a questa situazione, dobbiamo riuscirci con le nostre forze”. Tentativo non riuscito mister… alla prossima!

    Sarri, ormai si sa è a quota sei pacchetti di sigarette al giorno, e per e sue dichiarazioni talvolta fa più paura del sergente Altman di “Full metal jacket” e consiglia così i suoi cari calciatori su come affrontare il Palermo e le altre gare :“Di continuare a fare quello che hanno fatto. Il gruppo è sorridente, consapevole che sta facendo una stagione straordinaria, senza rimpianti, ma con la serenità per giocarsela fino in fondo. Pensiamo partita per partita, gli ho detto che chi guarda la Juventus è una testa di cazzo perchè butta energie su un match su cui non può intervenire”. Mister una sola parola per te: OMM!!!

    Allan, invece per il post-match non le manda a dire a nessuno e parla apertamente, da buon guerriero: “Dobbiamo pensare solo a noi, e non alla Juventus. Prima di tutto pensiamo a fare bene, poi vedremo se loro sbaglieranno. Era una partita difficilissima e l’abbiamo vinta. Bene così. Restano 9 finali. Dobbiamo restare concentrati fino alla fine”.

    Ritorno ancora su Sarri per il post, esche fondamentali le sue parole:“Lui è un giocatore che anche a livello difensivo a noi da molto. È cresciuto come personalità nel corso della stagione. Jorginho stasera ha toccato 166 palloni, straordinario. Ho visto delle cose esagerate sui giornali per numeri molto minori”. Il fiato sul collo non fa bene a nessuno Don Maurì, quindi immagina se parlano dei nostri piccoli grandi record! Bravo e buona sta polemica!

    “Non abbiamo subito quasi nulla, non è abituale per la nostra forma di giocare vincere 1-0, alla fine è una vittoria che vale lo stesso tre punti. Non so se il tiro di Vazquez andava fuori o no, ma è sempre bello dare una mano alla squadra. L’importante è che la squadra ha vinto, per la mancanza di punti negli ultimi giorni era difficile e abbiamo fatto benissimo. Questa vittoria è un messaggio per noi stessi, i nostri tifosi devono sentirsi fieri di noi perchè lotteremo fino alla fine e daremo tutto, questa è l’unica cosa che ci importa”.  indovinate di chi è questa dichiarazione??? Vabè lo sapete, quindi…. commentate voi io non c’è la faccio, troppo commosso per lo spirito di squadra che regna in questi ragazzi!

    Non voglio commentare le dichiarazioni filogiuventine, non le considero, le schifo a priori, come schifo a priori chi scrive a sproposito, ormai la moviola a decretato e chissà che non decreti il famoso cartellino giallo a Bonucci, il ragazzo ha ancora ha bisogno di riposare. “Intelligenti pauca”

    Ma intanto vorrei dare la medaglia d’oro a mister Novellino, che con la scusa del compleanno della moglie si fa dare la maglia dal Pipita, per il regalo e poi ovviamente non può mancare la citazione settimanale di chi sa di calcio, ovvero Maurizio Pistocchi con i suoi Twitt meravigliosi:“Record assoluto di punti in campionato;17 punti in più dell’anno scorso, poss-palla 66% 13 tiri 9palle-gol ma per qualcuno MSarri é noioso😂”.

    Con questo è tutto…. o quasi e ricordiamoci, che Vola solo chi Osa farlo! (grazie Sepulveda!)

    alla prossima!