Palermo, a Napoli doppio digiuno da 22.943 e 2.192 giorni

     

    Il Palermo non vince in campionato sul campo del Napoli da 22.943 giorni.


     

     

    Era domenica 2 dicembre 1951 e la sfida valida per l’undicesima giornata di Serie A terminò col risultato di 1-2. Bronéè e Giaroli i marcatori siciliani, Todeschini per il Napoli.

    Non dobbiamo meravigliarci di un digiuno così lungo. Nel massimo campionato italiano i rosanero hanno marcato gol a Napoli solo in 7 occasioni. In pratica, un centro ogni tre match circa.

    L’ultimo poi è stato firmato da Miccoli su rigore il 24 settembre del 2008 (anche allora, come domani, era un mercoledì e in programma c’era il quarto turno). Poi ecco un pareggio per 0-0 e 3 successi in crescendo degli azzurri: 2010-2011 per 1-0; 2011-2012 per 2-0; 2012-2013 per 3-0. Insomma, altro digiuno, stavolta di reti, che conterà domani sera 2.192 giorni.

    A proposito di segnature. La squadra di Benitez è reduce da un doppio KO senza marcature all’attivo. Una striscia “no gol” simile era avvenuta l’ultima volta fra la 12esima e la 13esima giornata della stagione scorsa. Ma allora gli avversari si chiamavano Juventus (allo Stadium) e Parma (al San Paolo). Il Palermo è invece alla ricerca del primo successo in campionato. Evento che in A non coglie dal 28 aprile 2013, Palermo-Inter 1-0.

    CONFRONTI DIRETTI A NAPOLI (SERIE A E SERIE B):
    26 incontri disputati
    18 vittorie Napoli
    7 pareggi
    1 vittoria Palermo
    53 gol fatti Napoli
    12 gol fatti Palermo

    PRIMA SFIDA A NAPOLI (SERIE A)
    Napoli-Palermo 5-0, 33° giornata 1932/1933

    ULTIMA SFIDA A NAPOLI (SERIE A)
    Napoli-Palermo 3-0, 20° giornata 2012/2013

    * Conteggiato anche l’incontro del campionato 1942-1943 poi annullato per motivi bellici.

    Tuttomercatoweb.com