OSX Yosemite, il nuovo sistema operativo Apple “parla” napoletano e siciliano

     

     

    OSX Yosemite, il nuovo sistema operativo Apple "parla" napoletano e siciliano

    L’UNESCO riconosce a sicilano e napoletano lo status di lingua madre.

    Se n’è accorta la Apple, che le ha inserite nella preview del nuovo sistema operativo OSX Yosemite, la cui versione ufficiale arriverà in autunno ma che è stata rilasciata in beta pubblica a fine luglio.

    Accedendo alle Preferenze di Sistema e successivamente a “Lingua e Zona”, è possibile impostare “sicilianu” e “napulitano” come lingue di default per i menu e per le eventuali finestre di dialogo. Questo non vuol dire che tutte le applicazioni presenti sul proprio Mac parleranno le due lingue indicate. Il sistema infatti sarà in grado semplicemente di “riconoscerle” nel caso in cui vengano sviluppate app che prevedano, appunto, l’utilizzo di termini siciliani o napoletani.

     

    La Repubblica