Noi non siamo una provinciale.

Titoloni da anni 50

Articoli degni della domenica del corriere

Di: Francesco Pollasto

Napoli-Juventus di stasera, è presentata da tutti, in particolar modo dai media locali come la madre di tutte le partite, fino al 1986 forse lo era, ma da allora tante cose sono cambiate, il gigante e ‘stato spodestato, il Napoli ha vinto.

PROVINCIALE- L’etichetta di provinciale, non e’ mai appartenuta a Napoli, hanno sempre cercato di affibbiargliela, giornali, raio(Lapsus) Radio e televisione, prima, internet e social oggi.Ma e’ tutto inutile non gli appartiene, non e’ nel DNA della citta’.

SARRI- Anche Sarri, il nostro allenatore ha parlato come se l’Empoli dovesse affrontare la Juventus, non e’ cosi’, la squadra di Sarri, giusto per dirne una, possiede l’attacco piu’ forte della serie A e tra i piu’ importanti d’Europa, valutato più di 200 ml, possiede un centrocampo che tra Allan e Hamsik fanno 60/70 ml, etc.

LA PARTITA- E’ irritante sfogliare i siti e leggere sempre le stesse cose, trite e ritrite, come se Gutenberg, avesse inventato la stampa a caratteri fissi anziché’ mobili.

VERO PROVINCIALISMO- Ecco il vero provincialismo e’ insito in certi addetti ai lavori, ma non nell’anima della città, il tifoso del Napoli, quello vero quello “carnale” non va oltre L’odio sportivo per la Juventus, ma certamente non la sente come la madre delle partite.

STESSO LIVELLO- Le squadre da anni sono pari livello, con una Juventus che ha vinto di piu’ per tutta una serie di fattori e un Napoli sempre ottimo antagonista, ma questa e’ un’altra storia.

Anche dalla radio ufficiale, esce la vocina stridula, che urla e’ la madre di tutte le partite….

LA SFIDA- Napoli-Juventus, e’ una partita tra due squadre deluse fino a questo momento, due squadre dello stesso livello, ma una si svaluta mentre l’altra no.

Il Napoli ha il dovere di provare a vincere sempre ed onorare il pubblico presente, che sia il Sassuolo o la Juventus….forse con la juve c’’e un po’ di sfizio in piu’!