Noi ci crediamo. Scritta sui muri di Castel Volturno dopo lo stop col Milan

    Villarreal in Europa e Fiorentina: due esami decisivi da superare con l’amore della città.

    Noi ci crediamo: La spinta dei tifosi del Napoli

     

    Lo riporta il corriere dello sport:

    Scrivilo sui muri, quelli di casa Napoli, dov’è impossibile non vedere.

    “Noi ci crediamo!”: ecco l’esortazione apparsa a Castel Volturno all’indomani del contro sorpasso mancato.

    Noi ci crediamo, se mai ve ne fosse stato bisogno ribadirlo, malgrado il Diavolo ci abbia messo lo zampino ed anche tanto di corna. Poiché tutto si può dire, tranne che il Napoli sia stato assistito dalla fortuna.
    Ma, quello che più conta  che ora, e sempre più, gli azzurri continuano ad essere accompagnati dal sostegno incondizionato dei tifosi.

    Noi ci crediamo, non è una semplice scritta con inchiostro azzurro, ma un tamtam che fende incessantemente l’aria. Amplificandosi, rimbalzando dalla squadra ai tifosi, e
    viceversa. E’ carica che si aggiunge a carica.

    VOLTARE PAGINA è necessario, e su ciò tutti concordano: dai calciatori ai tifosi.
    Domani e (di nuovo) lunedì notte, rispettivamente il Villarreal in casa e la Viola al Franchi (già oltre duemila venduti per la Fiorentina). Due appuntamenti che potrebbero valere anche più di un verdetto.
    C’è  aria di battaglia e conseguentemente di spettacolo, per cui la spesa potrebbe contribuire a propiziare l’impresa.