Nino D’Angelo: “Vedo un Napoli un po’ demoralizzato. Dobbiamo sostenere Insigne. ‘O Surdato ‘nnamurato non può essere l’inno”

    Il cantante Nino D’Angelo parla ai microfoni di Marte Sport Live:

    “Quella della Roma è stata una brutta sconfitta. Mi viene il rammarico pensando al Napoli che non si è rinforzato tanto. Benitez è un grande allenatore, ma lo vedo meno sorridente rispetto all’anno scorso. Qualcosa è cambiato. Il Napoli è un po’ demoralizzato. Probabilmente lo spagnolo vuole solo grandi giocatori, senza di lui Higuain e Callejon non sarebbero venuti qui. Callejon mi piace tanto e dico alla gente di amare Insigne che è un ragazzo di Napoli. Va sostenuto. L’inno? Mi sono stufato di parlarne, pare che voglia tirare acqua al mio mulino, ma ‘O Surdato ‘nnammurato non può essere l’inno del Napoli”