Nicchi fa dietrofront: non ci sara’ nessuna moviola in campo

Nicchi fa dietrofront

 

Nicchi fa dietrofront sulla moviola in campo: “gli arbitri Italiani sono i migliori e non esiste la sudditanza”

E’ questo il concetto espresso a radio Crc  dal presidente dell’associazione Italiana Arbitri.

EUROPEI

” La nostra classe arbitrale è cresciuta tantissimo, sono anni, anzi decenni che facciamo bella figura e ci ripeteremo all’europeo”

RIZZOLI

” Rizzoli é sereno, tutto dipende dalla nazionale, se arriverà in fondo al torneo lo vedremo poco in caso contrario i nostri arbitri sicuramente saranno chiamati al loro dovere”

Nicchi fa dietrofront

ESISTE LA SUDDITANZA PSICOLOGICA?

” Non divaghiamo, non esiste nessuna sudditanza, analizziamo undicimila partite ogni settimana qualcosa può sfuggire anche se puo’ essere un episodio determinante. Invece di parlare di sudditanza, parliamo delle leggi sugli stadi o dei regolamenti o meglio ancora su come debellare la violenza”

MOVIOLA IN CAMPO

” non ci sarà nessuna moviola in campo, ma una semplice sperimentazione di una tecnologia, che tra due anni se tutto va bene potrebbe diventare moviola in campo, la sperimentazione non avrà nessuna evidenza sulla partita, ma servirà semplicemente a valutare la qualità della tecnologia, su episodi, tipo un fuorigioco di almeno un metro e non un centimetro, non cambierà assolutamente nulla”

Solo venti giorni fa Nicchi auspicava l’intervento della tecnologia  a supporto degli arbitri affermando: “I nostri arbitri sono apprezzati a livello mondiale ma in campo sbagliamo e continueremo a sbagliare anche se, spero, sempre meno in futuro grazie all’aiuto dei mezzi tecnologici”. Oggi nicchi fa dietrofront, affermando cosa assurde sulla tecnologia e la sudditanza psicologia. Nicchi a parere nostro cade brutalmente quando afferma che analizzano undicimila partite a settimana e possono perdere di vista quelle importanti”. Tutto questo è assurdo un arrampicata sugli specchi a livello cosmico.

La moviola in campo a settembre, per il dispiacere di qualcuno