Napoli-Udinese alle 18, orario “strano” pei napoletani

    Lo spezzatino della serie A, a stampo inglese, ha introdotto nuove abitudini nella domenica, o meglio nel week end del tifoso, appassionato di calcio. Si era partiti inizialmente con l’anticipo al sabato sera, poi si è passati a due, uno nel primo pomeriggio e l’altro in serata alle 20.45 poi alle 12.30 di domenica, la solita delle 15, un’altra alle 18 e il match clou alla sera, e se le squadre giocano in Europa c’è la possibilità di spostare la partita al lunedì.

    Diciamo che di domenica alle 18 è un orario alquanto strano per il tifoso del Napoli, è capitato poche volte, al San Paolo negli ultimi anni. Vorrà dire che bisognerà alzarsi antitempo da tavola per raggiungere il tempio, di solito da noi si comincia a mangiare intorno alle 15 nel dì di festa, e le 18 è l’ora del babà, ma per il Napoli si fa questo ed altro.

    Sperando di offrirne, gentilmente, qualcuno anche ai friulani dell’Udinese.