Napoli-Udinese 7-6 ai calci di rigore: dopo Doha l’azzurro batte ancora il bianconero e va avanti in Coppa Italia!

Gli azzurri passano ai quarti di finale di Coppa italia. Nei 120′ gol di Jorginho su rigore e splendida rete di Hamsik


 

Napoli – 22 dicembre Doha, 22 gennaio San Paolo. Dopo un mese esatto dal trionfo in Supercoppa il Napoli si prende ancora la vittoria ai rigori stavolta in Coppa Italia contro l’Udinese. Anche il risultato dopo i tempi regolamentari è lo stesso del match contro la Juventus: 2-2. Così come il colore della maglia dell’avversario. L’azzurro batte ancora il bianconero su più latitudini ed ancora in una battaglia lunga 120 minuti con lo strascico dei penalty. Quello decisivo lo parò Rafael a Doha, stavolta lo para Andujar dallo stesso lato, con la stessa mano di richiamo.

Il San Paolo libera a notte inoltrata l’urlo del popolo napoletano che ha spinto i campioni della Coppa Italia a tenersi stretta la coccarda sul petto. I rigori sono un po’ la storia del match anche nei tempi regolamentari. Sul primo sembrano voltare le spalle alla sorte quando dopo 4 minuti Mertens tira sulla traversa un penalty concesso per fallo in area su Duvan.

Dopo un netto dominio azzurro, però, dopo quasi un’ora passa l’Udinese in contropiede con Thereau. Napoli che rimette tutto a posto dopo poco ancora su rigore per fallo in area su Duvan. Tira Jorginho e spiazza Scuffet: 1-1. Il Napoli sfiora più volte il gol partita ma la palloa non entra. Si va ai supplementari. Hamsik segna uno strepitoso gol con un destro potente e preciso all’incrocio. L’Udinese si rialza e pareggia con una bella girata di Kone che è abbonato al San Paolo avendo segnato qui due stagioni fa sia in campionato che in Coppa Italia eliminandoci al 90esimo nel 2012 col Bologna. Sembre esserci odore di ricorso storico ed invece ai rigori il Napoli rinverdisce il suo precedente pià felice, ovvero quello di Doha.

Segnano tutti fino al quarto rigore  Allan (che fa rima con Padoin). Andujar intuisce e lo para. L’ultimo della vittoria è sui piedi di Higuain che stampa il pallone sotto la traversa e scatena la gioia di Fuorigrotta. Napoli ai quarti di finale di Coppa Italia. Si giocherà contro l’Inter al San Paolo il 4 febbraio. Con la coccarda stampata a fuoco sul petto dei campioni.

Fonte:SSC Napoli