Napoli : Strinic, Il difensore croato conteso da un paio di procuratori

iVAN Strinic

Napoli, l’obiettivo è Strinic, Il suo contratto scade a giugno

Ci siamo: perché la giostra sta per partire (ufficialmente) e per evitar la ressa conviene salirci su in anticipo, «fregando» sul tempo la concorrenza, provando ad evitare la «folla» e – di conseguenza – le aste che distrubano non solo il bilancio ma anche l’umore. Si scrive mercato, però si legge caos: è la vita, di questi tempi, a gennaio ma ancor di più d’estate, in quella fascia di calcio chiacchierato in cui vale tutto e l’esatto contrario, in cui persino un sospiro è una notizia in gestazione.

Sarà un mese vibrante e non bisognerà aspettare gennaio perché ciò accada: già a dicembre s’avverte quel movimento sussultorio che sa di rinnovamento. La fascia mancina è esposta a folate di vento, dopo che Zuniga ha lasciato un buco e Ghoulam ne spalancherà un altro, dovendo andarsene in Nazionale per la coppa d’Africa: è per questo che Ivan Strinic (28 a luglio) è divenuto un punto di riferimento, godendo anche – dal primo gennaio – d’un regime di libertà assoluta garantitogli dalla scadenza del contratto con il Dnipro.

Sul croato pero’ si e’ scatenato un piccolo ptiferio, una guerra tra i suoi procuratori!

corrieredellosport